Diventare soci

Attenzione: apre in una nuova finestra. StampaEmail

Fanno parte dell’ABI, come Soci ordinari, circa 800 professori e studiosi della Sacra Scrittura; l’ABI è aperta anche a Soci che appartengono ad altre chiese cristiane o che non appartengono ad alcuna chiesa, ma si riconoscono nelle finalità scientifiche dell’Associazione. E’ possibile far parte dell’ABI come Soci aggregati, qualora sprovvisti dei titoli accademici necessari ai Soci ordinari, ma comunque interessati alle attività promosse dalla Associazione.

 

Sono soci ordinari: - i docenti di Sacra Scrittura nelle facoltà ecclesiastiche, negli studi teologici, nei seminari e negli istituti di scienze religiose; - gli abilitati all’insegnamento (licenziati in scienze bibliche, o in teologia biblica); - i professori e i ricercatori delle università civili che operano nel campo delle discipline attinenti alla Bibbia.

La domanda di adesione, che implica l’accettazione del presente Statuto, deve essere indirizzata al Presidente della Associazione e deve essere accettata dal Consiglio di Presidenza. (Statuto ABI - Art. 6 - Soci ordinari)

Sono soci aggregati coloro che, impegnandosi nella sacra lettura assidua e nello studio accurato delle divine Scritture (cf. Dei Verbum, 25), intendono dedicarsi all’apostolato biblico.

La domanda di adesione deve essere indirizzata al consigliere incaricato dell’apostolato biblico.(Statuto ABI - Art. 7 - Soci aggregati).